Par Creisto inseina imbroio

 14,00  12,60

PAR CREISTO SEINA IMBROIO (Per Cristo senza inganno)

di Loredana Bogliun

Postfazione di Elis Barbalich-Geromella
con un disegno di Giorgio Celiberti

Poesie nell’idioma dignanese con traduzioni in italiano

pp. 72

Collana foglie e radici “Biblioteca del Vernacolo” n. 6

Anno di pubblicazione: 2021

ISBN: 9788872328170 Categorie: , , Autori:

Loredana Bogliun, nata a Pola (Croazia), è considerata tra i piú importanti poeti dialettali contemporanei. Scrive poesie nella parlata dignanese, antico idioma istroromanzo di Dignano d’Istria. Ha insegnato nelle Università di Pola, Fiume e Trieste. È stata inclusa da Franco Brevini tra i dialettali italiani del Novecento nell’opera Le parole perdute. Dialetti e poesia nel nostro secolo (Einaudi, 1990).
Ha pubblicato libri all’estero e in Italia, con note critiche di Franco Loi e Andrea Zanzotto. Vive tra Buje, in Istria, e l’Italia.

________________________________

sei, pecio e sempro veivo

cun me paro e me maro peici

quil ch’a insembro i vein avù
sì quil fià de veita scampada veia

in tai oci vustri cati douto al bel
de sto pais; ch’a no se distouda

vuii altri sugnii le meie piere
doute le case, la porta sarada
de dreio cu le ciave grande

a no sè parchì i soin nata sà
ma i ve varè sempro a rento
in sto Dignan ch’a ne iò fato
in sto Dignan ch’a vi fato crissi

mei coussei vuravi issi piera
ch’a no piura e no consouma

in tal’anema de sto pais; inseina preto
rampeigada a cascamorto par i speci
sbrudeighi preghi e de boto inguanti

elegia dignanese
sì, piccolo e sempre vivo / con mio padre e mia madre piccoli // quello che abbiamo avuto insieme / è quel po’ di vita volata via // nei vostri occhi trovo tutto il bello / di questo paese che non si spegne // voi siete le mie pietre / tutte le case, la porta chiusa / da dietro con le chiavi grandi // non lo so perché sono nata qua / però avrò sempre vicino / questo Dignano che ci ha fatto / questo Dignano che avete fatto crescere // io vorrei tanto essere pietra / che non piange e non consuma // nell’anima di questo paese senza prete / arrampicata sugli specchi a cascamorto / scarabocchio prego e magari colgo qualcosa

——————————————————-

Menzione Speciale della Giuria Premio “Rainer Maria Rilke” 2023.

 

Recensioni >

Articoli Collana “foglie e radici” >

Altri libri suggeriti